Il Salario minimo orario ci sarà sotto l’albero di Natale?

Stiamo entrando nel vivo della discussione della Finanziaria 2021 che dovrà essere approvata entro il 31 dicembre.

Nella manovra di quest’anno dovrebbe essere inserito anche il Salario minimo orario – Smo – ma cos’è e come dovrebbe funzionare?

Tra le norme che regolano la retribuzione in Italia vi sono l’articolo 36 della Costituzione e il 2099 del Codice Civile oltre naturalmente ai Contratti collettivi nazionali che, per alcune aree, vanno a determinare il minimo salariale.

I beneficiari di questa misura dovrebbero essere i lavoratori subordinati e parasubordinati.

L’importo invece dovrebbe garantire di essere di almeno il 20/30% sopra la soglia di povertà che per l’Istat è pari a 780 euro al mese, quindi si parla di 5,85 euro l’ora per 8 ore lavorative per 5 giorni alla settimana, qualora la soglia fosse del 20%, di 6,33 euro l’ora per 8 ore lavorative per 5 giorni alla settimana con la soglia al 30%.

I condizionali in questa fase sono d’obbligo, poiché prima dell’approvazione della Legge di Bilancio ci saranno diversi incontri tra Governo e i Partiti e le parti sociali. 

Se dovesse essere approvata come misura l’Italia si andrebbe ad inserire nel novero di quei paesi Europei che hanno fissato il salario minimo.

Se ti è piaciuto seguici anche su: